PLAYCAT© presents:

The CATMATE

BRICIOLA

La casa di Samanta (e' cosi' che si chiama la mia ragazza) e' specializzata oramai nei gatti, sebbene io abbia visto anche qualche cane in casa sua.
Tutto in casa di Samanta e' a dimensione o a forma di gatto: pupazzi, presine da forno, soprammobili e quadri, calendari ed agende, piatti e vestiti. Samanta stessa e' in fondo in fondo, un piccolo micio; nei suoi atteggiamenti, nei modi di coccolare e litigare, in come veste e in come dorme spesso assume gli stessi atteggiamenti dei suoi tipici ospiti, e debbo dire che la cosa mi ha sempre un po' affascinato, fino a contagiarmi.
Ovviamente, non tutti i gatti raccolti per strada trovano un padrone disponibile a prendersi cura di loro, e succede puntualmente che fra tante comete qualche stella resta fissa in casa. Sono di solito i piu' irrequieti, i piu' bruttarelli, quelli con maggiori problemi e che nessuno vuole, i gatti residenti in pianta stabile in casa sua.
Ed e' cosi' che dal primo dei suoi gatti, Minou, tuttora vivente per non so quale miracolo della natura, oggi in casa sua convivono insieme cinque gatti e due persone, per un totale di sette abitanti, ognuno con una propria personalita'.
La storia che vi voglio raccontare e' legata a due dei gatti che hanno goduto dell'affetto di Samanta (la mia ragazza) e della sua mamma.

 

 

 

 

Samanta's house(Samanta is the name of my girlfriend) is specialised in hosting cats even if sometimes I have being seeing dogs too.

Everything in Samanta’s house is cat-dimensioned or cat-shaped: puppets, knick-knacks , paintings, calendars, planners, dresses and plates......Samanta too is a kitten; she behaves always like a kitten and she succeeded in infecting me.

Obviously not all the homeless cats she brings home find a definitive accomodation, usually the strangest, the most terrible and so on remain in Samanta’s house.

The first was Minou, a champion of longevity, but by now there are five cats and two humans living firmly in, and I don’t want to talk about the guests.

The tale I want to tell you is about two of the cats beloved by Samanta and by her mother.

 

Briciola e Gelsomino

Briciola e' arrivato in casa sua non saprei dire quanti anni fa.
Raccolto per strada come tutti gli altri, ha subito dimostrato di avere un mare di problemi rispetto a qualsiasi altro gatto normale. Per chissa' quali terribili esperienze personali, Briciola fuggiva in presenza di qualsiasi persona, Samanta e madre comprese. Per quanto fosse un bel gatto elegante, bianco e nero, dai suoi occhi spesso trapelava l'orrore che aveva dentro e la paura verso qualsiasi essere umano. Ovviamente un gatto cosi' hanno subito capito che non l'avrebbe preso con se' nessuno, e quindi era comunque destinato a rimanere stabilmente in quella casa.
Ci sono voluti anni interi per abituare Briciola alla presenza degli umani che frequentavano quella casa. Prenderlo in braccio era un'impresa impossibile, accarezzarlo pure. Di solito lui se ne stava in disparte, nascosto sopra un pensile o dietro un mobile, probabilmente pensando che nessun uomo si sarebbe piu' preso gioco di lui, e per quanto probabilmente soffriva del fatto che gli altri gatti appena potevano correvano dalle donne di casa a ritirare la loro razione quotidiana di coccole, lui invece rimaneva da parte, anche di fronte ad inviti piu' o meno espliciti, che guardava ovviamente con maggiore sospetto.
I don’t know how many years ago Briciola arrived in his home. He was taken from the road as all of her cats and suddenly showed lots of troubles. Who knows why, Briciola was always escaping from everybody and from Samanta and her mother too!

Even if he was a really smart and beautiful black and white cat his eyes were always showing terror when in front of a human being. With such a cat the output was clear: he had to stay home .

It took years to accustom Briciola to human presence, taking him in arms was really an impossible mission, fondling was the same; usually he staid apart, scared, hidden somewhere, who kwows?!

Maybe, it’s strange, he suffered the other cats were so accustomed to live with the humans, to play with them and to enjoy the living in Samanta’s house; he always staid apart and he held out against the sweeter callings

Ci sono amici comuni e parenti di Samanta, che per quanto abbiano frequentato spesso casa sua, non hanno mai visto Briciola, poiche' egli provvedeva puntualmente a sparire dalla vista di chiunque ogni volta che qualche nuova persona metteva piede in casa.
Il mio personale rapporto con Briciola e' stato strano, molto. Tendo di solito a cercare di socializzare con gli animali che circolano a casa sua, e con Briciola feci la stessa cosa, anche per cercare di far provare a quel gatto terrorizzato che non tutti gli uomini sono cattivi con lui, e che poteva fidarsi di me. Ricordo giorni interi passati quasi immobile mentre lui mi fissava per studiare la mia presenza di intruso in casa, abituarsi piano al mio odore, imparare a trovarlo quasi familiare, e poi al mio primo movimento rifuggire terrorizzato verso un posto piu' sicuro. Pian piano ha imparato a conoscermi e alle volte, in periodi di particolare slancio, ha persino preso qualche carezza dalle mie mani, per poi fuggire soddisfatto e impaurito per quella bella e emozionante sensazione, sia per lui che per me.
Anche Samanta rimase abbastanza sorpresa del fatto che Briciola alle volte si trovasse piu' a suo agio con me che con loro, per quanto non fossi di casa, e la cosa ovviamente mi riempiva di piacere.
There are relatives and friend of Samanta that never saw Briciola even spending a lot of time in her house, he used to disappear in a twinkle as soon as a person entered in her house.

My personal relationship with him has always been really strange. I’ve been used to try to socialise with the animals living in her house, the same I tried with Briciola to show him that not all the humans were cruel and he could trust in me

I remember lot of days spent still, and Briciola starring at me as if he was studying me inside, and slowly being accustomed to my smell slowly and slowly but suddenly, as soon as, I moved a little he ran away searching a safer place to hide into.

At the end, slowly he started to recognise me and in rare occasions, when he was in the good mood, I succeeded in fondling him just a while before he ran away happy and scared again for that new, strange common sensation.

Samanta too was surprised by the strange feelings between me and Briciola and by the fact that he seemed to feel at his ease with me more than with his master, and obviously I was proud of this.

Come ho detto, per i gatti la casa di Samanta equivale ad una specie di ostello per i senzatetto, e nel viavai di nuovi personaggi che negli anni hanno preso alloggio temporaneo o definitivo in casa sua, un bel giorno arrivo' Gelsomino.
Gelsomino sembrava in tutto e per tutto il figlio di Briciola. Bianco e nero, solo un po' meno elegante, egli presentava le stesse identiche paure, gli stessi atteggiamenti, lo stesso terrore negli occhi, ed ovviamente lo stesso destino di ospite fisso di quella casa.
Chi pensa che gli animali non abbiano un sistema di comunicazione proprio avrebbe dovuto vedere Briciola e Gelsomino nei mesi successivi al suo arrivo. Briciola prese in custodia il nuovo arrivato con la dolcezza che un padre avrebbe verso il proprio figlio, e mi sembro' che gli spiegasse il modo di abituarsi a vivere in una casa frequentata da umani, e che entrambi si coalizzassero per prendere coraggio insieme della loro situazione, solidali fra di loro per il comune timore. Gelsomino aveva per Briciola quella adorazione tipica di chi ha un idolo piu' grande di se; lo seguiva, ne copiava i comportamenti, ed addirittura ogni volta che Briciola veniva da me per una coccola e fuga, lui prendeva coraggio e faceva lo stesso. Poi sparivano entrambi chissa' dove forse a dirsi fra di loro quanto era stato emozionante sfidare l'uomo per il piacere di una coccola.

 

 

 

 

As I told you, Samanta’s house works like a guest-house for homeless cats and between the cats got there, once arrived Gelsomino.

Gelsomino, by no doubt, looked Briciola’s son: he was black and white tabbed and just a little less smart, he was scared by the same things, the same habits and his eyes starred the same way ...... he had to be guest in the same house!

Someone doesn’t understand that animals have their own way to communicate but indeed this is true, " believe me" , in few days Briciola became the tutor of Gelsomino or better Briciola became the father of Gelsomino and he started to teach every piece of information and all the rules he needed to live (maybe he thought to survive ) in a house full-filled of animals and humans .

Briciola indeed was the Godfather of Gelsomino they act the same way everything bricciola did was re-done by Gelsomino, the same way, the same temper.

Briciola ha fatto in tempo a crescere e accudire Gelsomino, poi la sua eta' e una malattia improvvisa lo hanno portato via dalla casa di Samanta ma non dal cuore dei suoi abitanti, Gelsomino su tutti. Ci sono voluti mesi e l'arrivo di Birillo, gatto tanto brutto quanto simpatico, per togliere dallo sguardo di Gelsomino quella espressione di incredulita' per non aver compreso cosa fosse successo al suo idolo, perche' fosse "andato via" e l'avesse lasciato solo.
Gelsomino e Birillo, gatti diversi in tutto fra di loro, sono attualmente grandissimi amici. Ma cio' che in casa di Samanta succede tuttora e' che ogni volta che arriva qualcuno i gatti da cinque diventano quattro, perche' Gelsomino e' nascosto dove un tempo c'era Briciola. Chissa' dove.
Briciola grew up and nursed Gelsomino till the age and a sudden illness took him away from Samanta’s house but not from the heart of its inhabitants.

Gelsomino was sad for months till Birillo, a not so handsome but really nice cat, arrived. From his eyes disappeared the sadness and the mood of not understanding why his tutor, his teacher went away with no words leaving him alone.

Nowadays Gelsomino and Birillo are pals but even today the same story repeats, when someone arrives in Samanta’s house from five the cats become four ‘cause Gelsomino runs hidding the same place Bricciola ran, who knows where?

 gatoOLD CATMATES

Il presente materiale può essere visionato in linea o scaricato, ma é di proprietà della redazione di PLAYCAT© e non può essere utilizzato da altri per scopi commerciali, pubblicato su riviste commerciali o inserito in CD-Rom, senza la previa autorizzazione della redazione di PLAYCAT©.
This material can be viewed, saved and printed only for personal use. Any commercial or republishing use in any form is denied without the Playcat© staff's licence.